In evidenza

RISOTTO DI MARE VEGANO

RISOTTO DI MARE VEGANO

Ricetta di Pier Prospero
Volete il sapore del mare, senza che ci siano però pesce, crostacei o molluschi?
Si può ricorrere alle alghe biologiche e preparare degli ottimi piatti, come il risotto di mare che propongo qui sotto.
Le alghe  Sargassum fusiforme, conosciute col nome di Hijiki, sono un ottimo alimento che però deve essere consumato con moderazione, come tutte le alghe, e deve assolutamente essere biologico.
Queste alghe hanno la capacità di migliorare il sistema digestivo, di aumentare i livelli di energia, di rafforzare le ossa, di prevenire il diabete, di ridurre i disturbi del sonno, di bilanciare l’attività ormonale e di migliorare l’efficienza metabolica.
Contengono livelli significativi di fibre alimentari, vitamina K, calcio, ferro, magnesio e iodio.
Lo iodio svolge un ruolo importante per mantenere l’equilibrio ormonale in quanto interagisce direttamente con la tiroide; una dose eccessiva di iodio può essere pericolosa, ma la maggior parte delle persone non ne introducono abbastanza e l’alga hijiki è un buon metodo per assumerne un po’ di più.
Il magnesio è un aiuto importante per dormire bene perché stimola la produzione di alcuni ormoni che inducono il rilassamento; l’alto contenuto di magnesio ne fanno un ottimo cibo per chi fa fatica a dormire. 
Inoltre aiutno a combattere l’anemia per il suo elevato contenuto di ferro.
Sono consigliate a chi segue una dieta vegetariana o vegana perché apportano una buona quantità di proteine e vitamine.
Queste alghe però possono avere un livello alto di arsenico inorganico che è una sostanza tossica, per questo motivo è sempre meglio usarle con moderazione.


Ingredienti:

Riso semilavorato biologico/biodinamico
Alghe Hijiki biologiche
Zenzero fresco grattuggiato
Punte di aneto fresco
Acidulato di umeboshi.

Procedura:

Cuocere a parte le alghe Hijiki tagliuzzate a pezzettini piccoli in un po’ di acqua con zenzero e acidulato di ume-boshi.
Cuocere il riso (si mettono una parte di riso e tre parti di acqua in una pentola e si lascia cuocere a fuoco lento per circa 30-40 minuti, secondo il tipo di riso utilizzato).
Aggiungere le alghe, grattugiare dello zenzero fresco e spargere sopra assieme a delle punte di aneto fresco.
Lasciare a cuocere altri 5 minuti (il riso per essere digerito deve essere ben cotto, assolutamente non al dente).
Coprire e lasciar riposare 5 minuti. 
Servire con del vino Biancolella di Ischia, freddo.
Biancolella miglior vino bianco del 2018 al Vinitaly di Verona.