BIOENERGETICA

AUTOREGOLAZIONE BIOENERGETICA PER VINCERE LO STRESS
di Marilinda Residori

STRESS è uno dei termini più utilizzati nel linguaggio comune per dare una motivazione a tanti malesseri della vita quotidiana. Già all’inizio del secolo scorso sono stati fatti studi e ricerche per comprendere la dinamica dello stress e il suo effetto sulla salute.
Il termine stress significa PRESSIONE, e nella vita di ognuno molteplici sono i fattori che ci fanno sentire “sotto pressione”.
Il corpo si attiva aumentando l’adrenalina per rispondere in modo efficace allo stimolo e la tensione è l’effetto visibile dello stress. Se la pressione o la richiesta diventano eccessive o perdurano nel tempo l’organismo cerca di adattarsi resistendo; utilizza l’energia di riserva attraverso lo sforzo di volontà, che porta ad aumentare ulteriormente la tensione e a ridurre la respirazione, in questo modo si instaura un sistema di contrazioni e rigidità che nel tempo diventano croniche e via via inconsapevoli.

Lo stress si fissa nel corpo creando un’armatura difensiva nella quale vengono trattenute le emozioni e i sentimenti inespressi. Di conseguenza diminuisce la vitalità, si diventa irritabili, sofferenti, l’umore si fa cupo e si vive arrancando.
Se nella fase di resistenza si verificano eventi imprevisti e fonte di ulteriore stress come frustrazioni, lutti, delusioni, conflitti ecc…l’organismo utilizza le ultime riserve e successivamente crolla manifestando SINTOMI fisici o psichici.
In seguito all’esaurimento dell’energia il corpo non ce la fa più a tenere il ritmo che ci siamo imposti, si ammala in modo più o meno grave nei punti di maggiore criticità o vulnerabilità, in base alle caratteristiche individuali.
Si è costretti a fermarsi e attraverso la sosta forzata quale è la malattia l’organismo cerca di recuperare l’energia per ripartire.

Ritrovare il benessere
Molte persone si rendono conto del livello di stress accumulato solo nel momento in cui la salute viene meno, spesso reagiscono con paura alla malattia, con irritazione o tristezza alla limitazione e alla sofferenza.
Se impariamo ad ascoltare il corpo potremmo comprenderne il linguaggio e i messaggi, che ci guidano a ritrovare il benessere.

Esercizi di Autoregolazione Bioenergetica
Alexander Lowen, assieme alla moglie Leslie,  ha creato un sistema di esercizi di Autoregolazione Bioenergetica adatti ad essere praticati come prevenzione e mantenimento della salute.
L’Autoregolazione Bioenergetica ci può aiutare nella prevenzione e nella gestione dello stress.

Viene praticata in gruppo, con incontri settimanali e si viene guidati con esercizi appropriati a ritrovare il contatto con se stessi attraverso la consapevolezza corporea.
Il lavoro energetico consiste in una sequenza di esercizi che accompagna le persone dallo stato di contrazione a quello di espansione e di rilassamento. Con l’attivazione muscolare si percepiscono più chiaramente le tensioni da sciogliere e aumentando gradualmente la carica nell’organismo si è incoraggiati ad esprimerla e a liberarla per potersi lasciare andare al rilassamento e alla quiete.
In questo modo la respirazione diventa più libera e profonda, migliorano la scioltezza e l’armonia dei movimenti, aumentano la vitalità e il piacere, si ristabilisce un salutare riequilibrio tra mente e corpo.
Nel ristabilire l’alleanza con il proprio corpo questo diventa fonte e luogo dell’esperienza di sé, il terreno in cui radicarsi per ripristinare la naturale capacità di autoregolazione e di orientamento al benessere.

L’Analisi Bioenergetica invece è una psicoterapia corporea frutto della ricerca e dell’esperienza clinica di Alexander Lowen, medico e psicoterapeuta americano, che ha divulgato in tutto il mondo il suo approccio e il suo pensiero.

Per informazioni:
Marilinda Residori, psicologa specializzata in Analisi Bioenergetica e Autoregolazione Bioenergetica, docente IPSO (MI), esperta di Massaggio Bioenergetico Dolce di Eva Reich, councelor, floriterapeuta  –  Studio in Verona, Piazza Pradaval 16  –  cell 3403448266
e-mail:  marilinda.residori@gmail.com

A Marilinda Residori, la collega con cui ho potuto offrire come co-conduttore un gruppo di addestramento. La sua integrità è non-sorpassabile”  Malcolm Brown (psicoterapeuta statunitense, fondatore dell’Istituto Berkeley di Psicoterapia Corporea, direttore dell’Istituto Europeo di Psicoterapia Organismica)

Alla cara Marilinda che si è messa in cammino molti anni fa e si è trovata molto al di là dei suoi obbiettivi di ‘allora’. Una persona che con costanza , coerenza, intensità e passione ha percorso tutte le tappe della sua autorealizzazione”  Luciano Marchino (psicoterapeuta, docente di Psicologia Clinica presso l’Università di Milano-Bicocca, presidente dell’Istituto di Psicologia Somatica, IPSO, di Milano)

All’amica e collega Marilinda, una collaboratrice senza uguali, una presenza vivissima e carissima”   Luciano Marchino